Quantcast

Test Barcellona. Al comando Giovinazzi, Leclerc …

Test Barcellona. Al comando Giovinazzi, Leclerc ...

Test Barcellona. La seconda settimana di test F1 sul Montmeló, a Barcellona, conferma il miglior tempo dell’Alfa Romeo di Antonio Giovinazzi con 1:18.589. Al secondo posto troviamo la Red Bull di Pierre Gasly (+0.058) e al terzo posto la Ferrari di Charles Leclerc (+0.062). Hamilton solo ottavo a +1.743. Poche novità e tante conferme dal day-1 della seconda settimana di test a Barcellona sul circuito Montmeló .

Alfa Romeo la novità del 2019

L’Alfa Romeo si candida ad essere la sorpresa della stagione 2019 e il pilota stampa il tempo di 1:18.589, ottenuto con le gomme C4 banda rossa. Se l’Alfa riesce a tener dietro la Red Bull di Gasly e la Ferrari di Leclerc è anche grazie ai pneumatici più prestazionali. La Ferrari e la Red Bull montano gomme C3 a banda gialla di meeescatura più dura. Leclerc dopo sei giri si ferma e resta ai box fino a 3/4 di sessione. Forse dei problemi alla vettura, e il Twitter della Ferrari conferma che si stanno effettuando ulteriori controlli. La Mercedes rimane assente:Bottas e Wolf hanno dwtto che la Rossa sembra essere in vantaggio di circa mezzo secondo sulla W10.

Il pessimismo di Hamilton

La prova di Lewis Hamilton sembra confermare il pessimismo.Il campione del mondo è indietro in classifica, solo ottavo a +1.743. La macchina sembra poco bilanciata e in difficoltà a far entrare in temperatura le gomme nelle ore più fredde del mattino. Tante le novità aerodinamiche portate sin dal day-1 della seconda settimana di test: nuovo muso anteriore, nuova ala anteriore, fondo scalinato, e aggiornamenti anche sul cofano motore e sull’ala posteriore.Davanti al britannico ci sono Lance Stroll, Kevin Magnussen, Alexander Albon e anche la Williams di George Russell, che comincia a girare sul serio e si classifica sesta. Di seguito i tempi migliori della mattinata:


1. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo), 1:18.589, 56 giri
2. Pierre Gasly (Red Bull), 1:18.647, 61 giri
3. Charles Leclerc (Ferrari), 1:18.651, 29 giri
4. Lance Stroll (Racing Point), 1:19.139, 44 giri
5. Kevin Magnussen (Haas), 1:19.644, 84 giri
6. George Russell (Williams), 1:19.662, 46 giri
7. Alexander Albon (Toro Rosso), 1:19.689, 39 giri
8. Lewis Hamilton (Mercedes), 1:20.332, 83 giri
9. Nico Hulkenberg (Renault), 1:20.348, 80 giri
10. Lando Norris (McLaren), 1:22.306, 38 giri

Potrebbe interessarti anche: Ferrari SF90

(fonte: Sportmediaset)

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *