Spal Juventus Allegri "Ronaldo riposa, Kean titolare".
Calcio News

Spal Juventus Allegri “Ronaldo riposa, Kean titolare”.

Spal Juventus Allegri. Domani alle ore 15:00 ci sarà il match tra Spal e Juventus della 32.ma giornata di Serie A. In questa occasione l’allenatore della Juventus, Allegri, presenta la sfida contro la Spal con queste parole: “Domani riposeranno in molti, tra cui Ronaldo e Szczesny, ma andrà in campo una squadra tosta. Giocherà Cuadrado” .

Convocherà tutti per questa sfida? Riproporrà anche Cristiano Ronaldo?

Ci sono molti che riposeranno e molti altri che invece hanno bisogno giocare. Può darsi che qualcuno rimanga proprio a casa. Sarà una buona occasione per chi verrà. I festeggiamenti si possono rimandare perché martedì abbiamo la gare che chiude un ciclo importante e ci potrebbe consegnare la qualificazione alla semifinale.

Alla Spal lei è molto legato.

Sarebbe bello festeggiare lì, stanno per raggiungere la seconda salvezza consecutiva e hanno rinnovato lo stadio. Ferrara è una bellissima città e dove si respira la squadra, c’è grande entusiasmo. Deve essere una bella partita, dobbiamo conquistare tre punti contro una squadra che in casa ha vinto le ultime due gare. Chi giocherà dovrà fare tanto.

Vede Mandzukic un po’ in difficoltà?

Ha fatto una bella partita col Milan, poi ha un modo di giocare un po’ dispendioso. I finalisti dei Mondiali hanno avuto un po’ di difficoltà e invece lui come Matuidi stanno facendo delle belle annate.

Come stanno Chiellini ed Emre Can? Può essere qualche occasione per vedere qualche ragazzo dell’Under?

Sì, potrebbe esserci qualcuno. Sugli infortunati fare una previsione non ha senso. Domenica mattina chi sarà a disposizione vuol dire che ci sarà martedì.

Kean potrà essere titolare domani? Poi c’è l’Ajax…

Domani sarà sicuramente titolare e avrà l’opportunità di mettersi in mostra. Poi per martedì vedremo.

Con lo scudetto a ridosso di una semifinale è una situazione da gestire?

Ce ne fossero di questi problemi. Domani potrebbe succedere, ma dipende molto da noi. Sarebbe una giornata straordinaria e va festeggiata, perché vincere un campionato non è facile, figuriamoci otto. È stato fatto un lavoro importante dalla società da quando c’è Andrea Agnelli.

Cristiano Ronaldo ci sarà a Ferrara?

Domani difficilmente sarà della partita, perché è rientrato già al limite di quello che ha avuto e quindi non avrebbe senso rischiarlo. Ci sarà la possibilità di far recuperare qualcuno. Comunque la formazione che scenderà in campo sarà tosta, giusta.

Rugani giocherà domani? Ha ricevuto tanti elogi dopo l’Ajax, potrebbe essere la sua svolta?

Non è un svolta, è un passo importante: ha giocato un quarto di finale contro una squadra difficile. Tutta la squadra in fase difensiva ha fatto una bella partita, Rugani si è rivelato all’altezza. La cosa buffa è che prima mi si contestava che giocava Benatia, ora scopro che c’era scetticismo se voglio farlo giocare. Comunque la Juve negli undici che c’erano in campo aveva 5-6 ragazzi in campo e qualcuno in panchina, vuol dire aver già programmato un futuro importante.

L’ipotesi Coccolo presuppone il riposo per Bonucci?

Bonucci non ha nessun problema ma potrebbe riposare. Poi stiamo viaggiando molto, quindi serve più tempo per recuperare.

Ci sarà staffetta in porta?
Domani gioca Perin.

Se tutto dovesse andare come sembra, rientrerebbe in una cerchia ristretta di allenatori.

Domani sarà sicuramente una bella giornata se dovessimo riuscirci. Anche per me è bello far parte di una società che ti permette di vincere così tanto, è motivo di soddisfazione.

Barzagli può eventualmente dare una mano in questo momento?

Barzagli sarà a disposizione dal fine settimana. È venuto ad Amsterdam perché è una persona importante per lo spogliatoio. Poi penso che stia cominciando a vedere come funzionano le cose dall’altra parte. E quando si comincia un nuovo mestiere è fondamentale guardare e ascoltare. Cuadrado domani gioca, sta bene e ci sarà. Douglas Costa invece domani non so nemmeno se verrà a Ferrara, perché a fine partita ha avuto un risentimento e oggi si verificheranno le condizioni. Difficilmente ci sarà. Quindi era meglio se lasciava la gamba lì… Perché un conto è parlare di malizia, un altro è parlare di slealtà. Nel calcio serve anche quello, altrimenti si farebbe un altro sport. 

Crede che il percorso di Barzagli possa essere più da allenatore o da dirigente?

Per come la vedo io, potrà far parte di uno staff dove si occupa dei movimenti dei difensori perché da questo punto di vista Andrea è un professore della difesa. Si conclude la conferenza stampa di Allegri sul match Spal e Juventus.

Potrebbe interessarti anche: Inter Skriniar rinnovo fino al 2023

(fonte: Skysport)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *