Sassuolo Napoli 1-1. Ieri sera si è concluso il match tra Sassuolo Napoli con il risultato di 1-1. Primo tempo con poche occasioni. Nella ripresa, è proprio una ripartenza di Boga che porta alla rete di Berardi. Assalto del Napoli che prende campo e sfrutta un errore di Magnanelli che perde palla nella propria area, lesto Insigne ad approfittarne e a segnare il gol, portando al risultato Sassuolo Napoli 1-1. Nel Napoli deludono Allan e Mertens, ma non solo. Il Sassuolo continua a mettere in mostra gioielli come Boga e Demiral. Di sefguito le pagelle sassuolo Napoli 1-1.

SASSUOLO

PEGOLO 6 – Salva il punteggio nel primo tempo su Insigne, ma non può fare nulla sullo stesso attaccante del Napoli nella ripresa.

DEMIRAL 6.5 – Il difensore turco si conferma dopo la partita contro il Milan. Il prospetto c’è ed è di tutto rispetto. Salva su Mertens nel primo tempo e si fa notare anche in fase di impostazione.

FERRARI 6 – Il difensore del Sassuolo fa il suo, ma rispetto ad inizio campionato sembra ancora in calo dal punto di vista della forma fisica.

PELUSO 6.5 – Il 35enne ex Juventus sta vivendo una seconda giovinezza e De Zerbi lo premia sempre con la maglia da titolare. Chiude alla perfezione sia Mertens che Milik nel secondo tempo.

LIROLA 6 – Corre sulla fascia destra per tutta la partita, ma pecca di qualità in fase offensiva, come spesso accade.

DUNCAN 6.5 – Per continuità e pulizia si fa preferire rispetto al compagno di reparto Magnanelli, corre in lungo e largo per 90 minuti e chiude le trame offensive del Napoli. (dal 90′ LOCATELLI SV)

MAGNANELLI 5 – La partita in generale è la solita, di sostanza e qualità, ma si lascia scappare il pallone con un errore grossolano in occasione del goal di Insigne.

ROGERIO 5.5 – Forse uno dei meno positivi di tutto il Sassuolo, ma comunque non fa mancare mai il suo apporto dal punto di vista della corsa.

BERARDI 7 – Trova il suo primo goal nel 2019, oltre che ad un’ottima prestazione generale. Non rende la vita semplice a Ghoulam e si sbatte anche in fase difensiva. (dal 85′ BABACAR SV)

DJURICIC 6 – Gestisce come sempre il pallone con grande classe, serve bene anche i suoi compagni ma non è mai pericoloso sotto porta. (dal 76′ BOURABIA – De Zerbi lo getta nella mischia per gli ultimi venti minuti, cerca di fare il suo lavoro in mezzo al campo e lo fa discretamente).

BOGA 6.5 – In netta crescita rispetto all’inizio della stagione, l’ex Chelsea a tratti è devastante ma continua a non bucare la porta avversaria, nonostante le occasioni avute.

NAPOLI

OSPINA 6 – Non può nulla sul goal di Berardi, col tiro deviato da Luperto, per il resto è poco impegnato.

MALCUIT 5.5 – Non è il solito laterale di spinta e qualità che ha dimostrato di essere in questa stagione.

CHIRICHES 6 – Partita ordinata e onesta quella del difensore romeno, che soffre qualche galoppata di Boga ma tiene bene su Djuricic. (dal 46′ LUPERTO 6 – Per essere un ragazzo di 22 anni alle prime esperienze in Serie A continua a dimostrare maturità e grandi qualità difensive).

KOULIBALY 6 – La partita è senza sbavature, ma in occasione del goal di Berardi poteva coprire l’area piccola in modo migliore.

GHOULAM 5.5 – Il suo mancino non è perfetto e micidiale come in altre occasione.

OUNAS 5.5 – I colpi di assoluta classe li possiede, ma spesso non sono coadiuvati dall’esperienza e dal gioco di squadra. Sciupa un paio di potenziali occasioni portando troppo il pallone. (dal 66′ YOUNES 5.5 – L’ex giocatore dell’Ajax non può essere al 100% della forma e si vede)

DIAWARA 5.5 – Ancelotti sperava di avere più geometrie dall’ex Bologna, che invece soltanto a tratti riesce ad orchestrare la squadra.

ALLAN 5 – Il brasiliano ci ha abituato a ben altri standard di qualità e quantità; suo anche l’errore sul goal di Berardi.

VERDI 5 – L’ex giocatore del Bologna poteva sicuramente sfruttare questa chance in modo migliore. Nella prima frazione si divora una buona occasione in area di rigore, poi sparisce dal campo col passare del tempo. (dal 66′ MILIK 5.5 – Il polacco stavolta non riesce ad incidere a partita in corso, viene ingabbiato sapientemente da Demiral, Peluso e Ferrari)

INSIGNE 6.5 – 86 minuti quasi di nulla, poi si accende in un batter d’occhio e buca Pegolo con il marchio di fabbrica della casa.

MERTENS 5 – Altra prestazione negativa per il belga, che va girovagando in campo e non impensierisce mai Pegolo. Potrebbe interessarti anche: Wanda Nara a Tiki Taka

(fonte: goal.com)