Rossi e Vinales. Alla vigilia del secondo week end della stagione sul circuito di Rio Hondo, il pilota della Yamaha, Valentino Rossi, parla della sfida che lo attende: “Nel 2018 è stato difficile per via delle condizioni meteo, speriamo che quest’anno la condizione dell’asfalto sia migliore”. Vinales rilancia: “Possiamo anche vincere”.

Nel 2018 Valentino Rossi, aveva chiuso al 19° con diversi problemi di assetto. Quest’anno torna sul circuito di Termas de Rio Hondo, in Argentina, per disputare una gara di tutt’altro spessore. In un’intervista al sito della Yamaha alla vigilia del secondo week end della stagione, il “Dottore” ha parlato delle sue aspettative: “Speriamo in primis di avere buone condizioni di pista sul circuito, è sempre fondamentale. E poi speriamo che quest’anno ci sia bel tempo: la scorsa stagione la gara è stata molto complicata. Abbiamo gareggiato su una pista per metà bagnata e per metà asciutta ed è stato molto difficile guidare la moto con le slick sulle zone bagnate”. Infine una battuta all’insegna dell’ottimismo. “Vedremo se saremo forti o meno ma io farò del mio meglio per salire sul podio”.

Oltre a Rossi, anche Maverick Vinales della Yamaha ha parlato in vista del GP argentino.

“Abbiamo fatto un buon lavoro in Qatar, anche se il risultato potrebbe far pensare ad altro (Rossi è arrivato 5°, lo spagnolo 7°, ndr). Non vedo l’ora di tornare in pista: in questa stagione cercheremo di correre gara per gara, provando a migliorare. Sono ottimista per l’Argentina, possiamo anche lottare per la vittoria”. Potrebbe interessarti anche: In dubbio la vittoria di Dovizioso

(fonte; Skysport)