Roma Petrachi: Domani il futuro di Zaniolo.

Roma Petrachi

Il direttore sportivo della Roma, Gianluca Petrachi , domani a Sky Sport , spiegherà quanto la crisi economica e la cessione societaria potranno influire sulle scelte future di mercato

Gianluca Petrachi, direttore sportivo della Roma, domani sarà intervistato da Sky Sport , in moda da poter fare chiarezza sul futuro giallorosso . Alle 12.30 del 9 giugno 2020 Domani alle 12.30 , il ds sarà ospite di Sky Sport per la rubrica ” Il Calciomercato che verrà” . 

Petrachi spiegherà quanto la crisi economica e la cessione societaria potranno influire sulle scelte future di mercato. Tra i vari argomenti si affronteranno i destini di Zaniolo e Pellegrini , ma anche Under e Kluivert.
Si discuterà anche della questione prestiti, gli scambi e i rapporti con le altre società .

Tra esattamente 16 giorni la Roma tornerà in campo per affrontare la Sampdoria all’Olimpico . I giallorossi dovranno fare di tutto per portare a casa la vittoria in modo da rimanere in cima alla classifica .

Un ritorno alla ‘normalità’ dopo l’emergenza coronavirus che però non sembra essere stato percepito ancora dai calciatori giallorossi, almeno stando alle parole di Gianluca Petrachi, ds della Roma . Di seguito una piccola anticipazione dell’intervista fatta da Sky Sport .

Nelle prime anticipazioni dell’intervista Petrachi è stato abbastanza duro con la squadra: “Nei primi giorni di allenamento ho visto grande voglia, cattiveria e concentrazione. Questa ultima settimana li ho visti un po’ così, quindi devo fargli capire che ci stiamo avvicinando al campionato. All’inizio è stato molto bello stare insieme e ritrovarsi. Siamo una famiglia, ma dei figlioli ogni tanto uno ti scappa, uno esce…”. 

Sul mercato il ds ha detto : “Tutti aspettano, nessuno fa una prima mossa. Anche su giocatori che hanno fatto bene”. Sei appassionato di Sport ? ti piacerebbe essere sempre aggiornato sulla tua squadra del Cuore ? Visita la nostra pagina mainsport.it o vai sui canali social .

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *