Quantcast

Psg Leonardo: Possiamo permetterci Cristiano Ronaldo.

Psg Leonardo

Il ds brasiliano del Psg, Nascimento de Araújo, conosciuto come Leonardo, su Twitter ha risposto ad alcune domande su CR7, spaventando i tifosi della Juventus.

Leonardo, ds del Psg, ha risposto su Twitter alle domande dei tifosi e tra le tante una sull’attaccante della Juve Cristiano Ronaldo: “È normale che Cristiano Ronaldo sia associato al Psg. Facciamo parte di quella cerchia ristretta di club che potrebbero permetterselo. Anche se la situazione è complicata per tutti, il mercato è una questione di opportunità, al di là della programmazione. A volte succedono cose straordinarie. Ma non è stato così durante l’ultimo mercato“. 

Psg Leonardo su Mbappé, Neymar, Icardi e Kean.

Sempre sulla questione del mercato , Leonardo su i fuori classe MbappéNeymar e Icardi, ha risposto così: “I primi due hanno un contratto fino al 2022. Da tempo abbiamo avviato un dialogo, ma adesso le cose cominciano a essere più chiare e le discussioni si faranno più intense. È nostro obiettivo costruire il futuro con loro, anche perché penso che il Psg, contrariamente ad altri a fine ciclo o in crisi, fa parte invece di quei club destinati a imporsi nei prossimi cinque anni.

Icardi? Quando lo abbiamo preso erano tutti d’accordo. L’opzione era da 70 milioni e l’abbiamo abbassata. Ora è infortunato e in cattiva forma ma forse fra 5 anni parleremo di un giocatore importante per il PSG, così come già lo è stato l’anno scorso”. E su Kean: “Sono molto contento, il suo impatto è stato molto positivo, ma non abbiamo un’opzione d’acquisto“.

Leonardo e la candidatura di Thiago Motta

Leonardo ha anche chiuso la querelle con Tuchel del mese scorso: “Abbiamo avuto delle divergenze anche mediatiche, ma ne abbiamo parlato anche in interno. Sono cose che succedono e mi sorprenderei del contrario. Non abbiamo mai pensato di cambiare allenatore, non ho mai chiamato nessuno, il resto sono chiacchiere.

La panchina del Psg è ambita, ma è normale che lo sia. Adesso dobbiamo solo concentrarsi sul prossimo mese e mezzo, senza sprecare energie in campionato e in Champions dove tutto rimane aperto nonostante le due sconfitte. Thiago Motta? È normale che ambisca al Psg, ci ha giocato, ha cominciato ad allenare le nostre giovanili. Ma per ora non c’è nulla in ballo. Siamo ancora in volo, è presto per fare i bilanci, siamo concentrati sugli impegni in calendario”. Non puoi fare a meno di restare aggiornato con tutte le news della tua squadra? Guarda la pagina mainsport.it .

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *