Il Porto di Sergio Conceiçao ospita la Juve di Andrea Pirlo, nel match d’andata degli ottavi di Champions League.

Riparte la Champions League con la Juve che affronta fuori casa il Porto nell’andata degli ottavi di finale di Champions League. I bianconeri hanno strappato il pass per gli ottavi di Champions League come prima del Gruppo G davanti al Barcellona, sconfitto per 0-3. I padroni di casa invece si sono piazzati secondo nel Gruppo C alle spalle del Manchester City.

La partita Porto-Juve, valida per l’andata degli ottavi di finale della Champions League, si giocherà mercoledì 17 febbraio 2021 alle ore 21.00 nel palcoscenico dello ‘Estadio do Dragao’ di Oporto e sarà trasmessa in esclusiva in diretta tv da Sky sui canali Sky Sport Serie A (numero 202 e 249 del satellite, numero 473 e 483 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 251 del satellite).

Gli abbonati potranno inoltre seguire la gara anche in diretta streaming mediante Sky Go, sia sul proprio pc o notebook, sia su dispositivi mobili come tablet e smartphone. Nel primo caso basterà collegarsi con il sito ufficiale della piattaforma, nel secondo occorrerà scaricare l’applicazione per sistemi iOS e Android. L’alternativa è costituita da Now Tv, il servizio di streaming live e on demand di Sky, che permette di vedere il meglio della programmazione sportiva della tv satellitare acquistando uno dei pacchetti proposti.

Le formazioni di Porto-Juve

Sergio Conceiçao è pronto a schierare il 4-4-2. Tra i pali Marchesin, difesa a quattro formata da Manafà, Pepe, Mbemba e Sarr. A centrocampo spazio alla coppia OtavioOliviera, mentre sulle fasce laterali agiranno Corona e Uribe. In attacco la coppia offensiva MaregaTaremi.

Andrea Pirlo schiererà il 4-4-2. A difesa del portiere Szczesny, spazio a Danilo, De Ligt, Chiellini e Alex Sandro. In mediana BentacurRabiot, mentre Chiesa e McKennie agiranno sulle corsie laterali. In attacco la coppia collaudata KukuseviskiCristiano Ronaldo.

PORTO (4-4-2)  Marchesin; Manafà, Pepe, Mbemba, Sarr; Corona, Otavio, Oliveira, Uribe; Marega, Taremi.

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Chiesa, Bentancur, Rabiot, McKennie; Kulusevski, Ronaldo.

Potrebbe interessarti anche: Paulo Dybala, la storia de “La Joya” (il gioiello).