Parma Sampdoria, le formazioni di Serie A.

parma sampdoria

Il Parma di Roberto D’Aversa sfida la Sampdoria di Claudio Ranieri, nella 34.ma giornata di campionato della Serie A.

Il Parma al dodicesimo posto a quota 40, ospita la Sampdoria al quattordicesimo posto con 38 punti in classifica, nella 34.ma giornata di Serie A. I padroni di casa sono reduci da una sconfitta in trasferta contro il Milan per 3-1, mentre gli ospiti hanno vinto contro il Cagliari con il risultato di 3-0.

La partita Parma-Sampdoria si giocherà domenica 19 luglio 2020 alle ore 17.15 nel palcoscenico dello Stadio Ennio Tardini di Parma e sarà trasmessa in diretta tv  esclusiva su DAZN la piattaforma in streaming che permette la visione delle gare da PC, Smartphone, Tablet e Smart TV .

Parma-Sampdoria sarà disponibile alla visione anche sul canale satellitare DAZN1 per i clienti che hanno aderito all’offerta Sky-DAZN. Gli utenti DAZN abbonati a Sky potranno inoltre seguire la partita in tv anche attraverso la app disponibile sul decoder Sky Q. Non puoi fare a meno di restare aggiornato con tutte le news della tua squadra? Guarda la pagina mainsport.it . 

Le probabili formazioni Parma-Sampdoria

Roberto D’Aversa dovrebbe confermare il modulo 4-3-3. Tra i pali  Sepe , difesa a quattro formata molto probabilmente da LauriniIacoponi, Bruno Alves Gagliolo. A centrocampo probabile conferma dal 1′ per Hernani affiancato da Kucka Kurtic. In attacco spazio al tridente offensivo SprocatiKukusevski Gervinho.

Claudio Ranieri dovrebbe scendere in campo con il 4-4-2. A difesa del portiere Audero, probabile conferma per  AugelloYoshida, Colley Depaoli. A centrocampo spazio a Thorsby Bertolacci, mentre sulle fasce agiranno molto probabilmente Jankto Linetty. In attacco la coppia formata da Gabbiadini e Bonazzoli.

PARMA (4-3-3): Sepe; Laurini, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Kurtic, Hernani, Kucka; Gervinho, Sprocati, Kulusevski. 

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Augello, Colley, Yoshida, Depaoli; Jankto, Bertolacci, Thorsby, Linetty; Bonazzoli, Gabbiadini.

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *