Parma Genoa. Nell’anticipo delle 18 della 27a giornata di serie A il Parma sfida il Genoa per ritornare alla vittoria in casa. Le due squadre sono a quota 30, lontane dalla zona pericolosa della classifica, ma una vittoria le porrebbe definitivamente al riparo. Gli emiliani non vincono in casa da novembre: 2-1 al Sassuolo. Prandelli dovrà fare attenzione: il Parma che è la squadra che ha segnato più gol nei primi tempi, mentre il Genoa è quella che ne ha incassati più di tutti nella prima frazione di gioco. Parma Genoa è in programma allo stadio Tardini alle 18 e sarà visibile in esclusiva in diretta su Sky Sport Serie A e Sky Calcio 1. Inoltre sarà disponibile in streaming per tutti i clienti Sky sulla piattaforma Skygo.

Per il Parma, Scozzarella e Ceravolo hanno recuperato, out invece Stulac per una lesione muscolare al polpaccio. D’Aversa perde Barillà e al suo posto in mediana giocherà Scozzarella, mentre in difesa Bastoni dovrebbe riprendersi il posto ai danni di Gobbi. In attacco solito ballottaggio Biabiany-Siligardi. Per il Genoa, invece, Radu non è stato nemmeno convocato. Al suo posto Jandrei. Out anche Sturaro. Recuperati Veloso e Lapadula. Pereira in vantaggio su Biraschi. Nel tridente si va verso la conferma di Lazovic con Kouame e Sanabria. Le probabili formazioni di Parma Genoa.

Parma 4-3-3
  • Allenatore: R. D’AVERSA
    • SEPE5
    • IACOPONI
    • BASTON
    • BRUNO ALVES
    • GAGLIOLO
    • KUCKA
    • SCOZZARELLA
    • RIGONI
    • GERVINHO
    • INGLESE
    • SILIGARDI2

Panchina: FRATTALI, BRAZAO, DIMARCO, GAZZOLA, SIERRALTA, GOBBI, DEZI, MACHIN,CERAVOLO, SCHIAPPACASSE, SPROCATI, BIABIANY

Indisponibili: Grassi, Stulac, Barillà

Genoa 4-3-3

Allenatore: C. PRANDELLI

  • JANDREI
  • PEREIRA
  • ROMERO
  • ZUKANOVIC
  • CRISCITO
  • LERAGER
  • RADOVANOVIC
  • BESSA
  • LAZOVIC2
  • SANABRIA9
  • KOUAME

Panchina: MARCHETTI, 2VODISEK, GUNTER, LAKICEVIC, BIRASCHI, PEZZELLA, MAZZITELLI, ROLON, VELOSO, DALMONTE, PANDEV, LAPADULA

Indisponibili: Hiljemark, Radu, Favilli. Potrebbe interessarti anche: Intervista Ranieri nuovo allenatore della Roma

(fonte: Sportmediaset)