Il centrocampista dell’Inter, Nicolò Barella, è il punto di forza degli uomini di Antonio Conte. Diversi ex campioni del calcio hanno analizzato la sua crescita.

Nicolò Barella, centrocampista dell’Inter, è sempre più al centro della squadra nerazzurra. Una crescita continua con tre gol in campionato, l’ultimo quello realizzato in trasferta contro la Fiorentina riuscendo a portare la squadra al successo. Prestazioni da leader, 10 assist tra tutte le competizioni. Il giocatore è stato analizzato da diversi ex giocatori e giornalisti.

Marchegiani: “Giocatore completo, è questa la sua forza”

Barella è un giocatore completo, questa è la sua forza. Si tratta di un calciatore che potrebbe ricoprire qualsiasi ruolo in qualsiasi centrocampo: si tratta di una grande dote.

È dinamico, aggressivo, tecnico, bravo negli inserimenti e ha anche un bel tiro, qualità che magari nell’Inter ha fatto vedere di meno ma che ha dimostrato di avere specialmente nel suo anno in Serie B col Cagliari”.

Piccinini: “Su di lui investimento importante ma intelligente”

Sandro Piccinini si è invece complimentato con l’Inter per l’operazione che lo ha portato dal Cagliari a Milano: “Voglio spezzare una lancia nei confronti della società nerazzurra, che da come sembra non sta attraversando un momento finanziario felicissimo: l’Inter per Barella ha investito 45 milioni di euro.

Nicolò è stato pagato tanto ma adesso vale di più, perciò è stato un investimento intelligente ma decisamente importante che evidenzia la tendenza degli ultimi anni in casa Inter per provare a cambiare passo”.

Costacurta: Nicolò Barella è vicino a entrare tra i top 3 nel ruolo

Parole importanti da parte di Billy Costacurta: “Guardando anche negli altri campionati, dico che probabilmente Barella non è così lontano dal podio tra i centrocampisti più forti in questo preciso momento storico. Ha ancora il difetto di prendere troppe ammonizioni, ma sta migliorando anche in questo aspetto”.