Napoli De Laurentiis: “Sarri mi ha tradito, via per soldi”.

Napoli De Laurentiis

Il presidente del Napoli, De Laurentiis, accende la sfida di mercoledì contro la Juve attaccando il suo ex allenatore .

In vista della finale di Coppa Italia di mercoledì 17 giugno 2020 all’Olimpico contro la Juve, il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, torna sull’argomento del suo ex tecnico Maurizio Sarri . Il presidente del club partenopeo, in vista della Finale di TIM Cup, punta il dito contro Maurizio Sarri, rivelando alcuni retroscena sul suo addio

Mi ha tradito con la scusa più volgare, quella dei soldi ( ha raccontato in un’intervista al ‘Corriere dello Sport’ ) Lo avevo voluto io e lui è andato via con quella scusa“.

“Mi fece incazzare con la scusa volgare dei soldi, mi costrinse a cambiare ed aveva ancora due anni di contratto. A febbraio mi invitò a pranzo in Toscana, a due passi da casa sua, organizzò la moglie, non accennò a chiusure, mi portò fino al giorno che precedette l’ultima partita creando incertezze alla società.

Tre stagioni indimenticabili? Il deus ex machina, ma anche nel calcio sono necessari un ottimo regista ed un ottimo produttore. Naturale che l’imprenditore dia delle indicazioni e che gli sia riconosciuta una parte del merito, non solo la colpa della sconfitta. Chi ha preso Cavani? Il sottoscritto. E Mazzarri? Benitez? Higuain, Sarri? Quando lo scelsi tappezzarono la città di striscioni contro di me”. Sei appassionato di Sport ? Ti piacerebbe essere sempre aggiornato sulla tua squadra del Cuore ? visita la pagina Mainsport.it o vai sui canali social.

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *