Il Napoli di Gennaro Gattuso sfida il Bologna di Sinisa Mihajlovic, nella 26ª giornata di campionato della Serie A.

Il Napoli al sesto posto con 44 punti, ospita il Bologna al dodicesimo posto con 28 punti in classifica, nella 26ª giornata di campionato della serie A. I partenopei sono reduci da un pareggio contro il Sassuolo per 3-3, mentre gli ospiti hanno perso contro il Cagliari con il risultato di 1-0.

La partita Napoli-Bologna si giocherà domenica 7 marzo 2021 alle ore 20.45 allo Stadio Diego Armando Maradona e sarà trasmessa in esclusiva in diretta tv da Sky sui canali Sky Sport Serie A (numero 202 e 249 del satellite, numero 473 e 483 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 251 del satellite). Gli abbonati avranno anche la possibilità grazie a Sky Go di godersi la partita in diretta streaming sia su dispositivi mobili come tablet e smartphone, sia sul proprio pc o notebook. Nel primo caso occorrerà scaricare la app, nel secondo basterà collegarsi con il sito ufficiale della piattaforma.

L’alternativa è costituita da Now Tv, il servizio di streaming live e on demand di Sky che consente, acquistando uno dei pacchetti proposti, di vedere il meglio della programmazione sportiva della tv satellitare.

LE FORMAZIONI NAPOLI-BOLOGNA

Gennaro Gattuso schiererà il 4-4-2. Tra i pali Meret, difesa a quattro formata da Di Lorenzo, Maksimovic, Rrahmani e Mario Rui. A centrocampo la coppia BakayokoFabian Ruiz. Sulla trequarti conferma per Politano, Zielinski e Insigne. Unica punta Mertens.

Sinisa Mihajlovic è pronto a scender ein cmapo con il modulo 4-2-3-1. A protezione di Skorupski , spazio a De Silvestri, Soumaoro, Mbaye e Dijks. In mediana la coppia formata da Schouten e Svanberg. Sulla trequarti ocnferma per Orsolini, Soriano e Sansone. Unica punta Barrow.

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Rrahmani, Mario Rui; Bakayoko, Fabian Ruiz; Politano, Zielinski, Insigne, Mertens.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Soumaoro, Mbaye, Dijks; Schouten, Svanberg; Orsolini, Soriano, Sansone; Barrow.

Potrebbe interessarti anche: Lionel Messi la storia della “Pulce” argentina