MotoGP Rossi: “Che sollievo tornare in pista a Jerez”.

Motogp valentino rossi

In vista della ripresa della MotoGP, Valentino Rossi non vede l’ora di tornare in pista sopra alla sua Yamaha.

Mercoledì 15 luglio 2020 è prevista a Jerez de la Frontera una giornata di test IRTA. La MotoGP è pronta per tornare in pista, team e piloti sono pronti per la ripresa ufficiale, in programma venerdì 17 luglio 2020 con la prima sessione di libere. Tra i piloti più attesi della MotoGP c’è il “Doctor“, Valentino Rossi, che non vede l’ora di risalire nuovamente sulla sua Yamaha.

MotoGP Valentino Rossi: “Faremo del nostro meglio”

Finalmente possiamo tornare a goderci la MotoGP – ha detto il ‘Dottore’, come riportato dal sito del Team Monster Energy Yamaha -. E’ un grande sollievo per me, perché mi è mancata davvero tanto la mia M1 e penso che anche i tifosi siano felici. Domani inizieremo la prima sessione di test a Jerez.

Il lavoro che abbiamo fatto a Sepang e Losail nelle prime uscite era stato positivo, ma è passato abbastanza tempo. Dobbiamo organizzarci e lavorare duramente domani per iniziare il GP di Spagna con un buon feeling. In ogni caso sono pronto per cominciare questa nuova stagione con il mio team, faremo del nostro meglio“. 

Vinales: “Vogliamo essere pronti per domenica”

Anche Maverick Vinales ha buone aspettative per i test: “Sono felice che l’attesa sia finita. Abbiamo chiuso i test invernali in modo positivo, ero contento perché avevo un buon ritmo sia in Malesia che in Qatar: per questo arrivo con buone sensazioni. Jerez però è un circuito differente, domani dovremo vedere com’è al momento la situazione. Non cedo l’ora di tornare in sella, a gas aperto, per ritrovare le sensazioni della gara.

Sono felice di ritrovare il mio team, che mi è mancato molto. I tifosi guarderanno in tv il GP, per questo dovremo dare tutto già nei test per essere pronti domenica a lottare per la vittoria o un podio. Rendiamo questa stagione speciale”

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *