Il tecnico del Milan, Stefano Pioli, dopo la sconfitta contro la Juve, ha parlato in conferenza alla vigilia del match contro il Torino.

L’ allenatore del Milan, Stefano Pioli, dopo la sconfitta in trasferta contro la Juventus, ha parlato in conferenza stampa dell’imminente match contro il Torino. “Abbiamo gestito la sconfitta con la Juve nello stesso modo in cui abbiamo gestito le vittorie, analizzando le situazioni positive e negative della gara. Ma non c’è stato bisogno di un mio particolare intervento, o da parte di Maldini, per risollevare il morale della squadra. I giocatori sanno che la strada intrapresa è quella giusta e che devono pensare alla prossima partita come sempre. Siamo concentrati e positivi, abbiamo le qualità per far mettere in difficoltà gli avversari”.

Milan Torino Pioli : “Ibrahimovic non ci sarà contro il Torino”.

Gara che vedrà i rossoneri ancora in piena emergenza infortuni: “Bennacer e Saelemaekers nelle nostre previsioni rientreranno col Cagliari, Ibrahimovic sta seguendo il suo programma ma non penso possa essere disponibile per la partita col Torino”. Milan che dovrà fare quasi certamente a meno anche di Calhanoglu, infortunato alla caviglia: “Kjaer è uscito un po’ affaticato, oggi si è allenato con la squadra. L’allenamento di domani sarà decisivo. 

Calhanoglu oggi non ha potuto allenarsi, vedremo domani. Dobbiamo stringere i denti, se anche domani mancheranno 8/9 giocatori è normale avere delle difficoltà, ma abbiamo la convinzione di poter tornare quasi a pieno regime contro il Cagliari”, ha affermato l’allenatore rossonero. “Il Torino è una squadra che sta attraversando un buon momento, avranno tanti stimoli me li avremo anche noi. Sono sicuro che faremo una partita attenta e determinata. Noi ci sentiamo forti, per rimanere a certi livelli serve concentrazione, vogliamo essere ambiziosi”.

Pioli: “Mercato? Niente fretta, faremo qualcosa”

Pioli torna sull’analisi del ko con la Juve: “Abbiamo avuto delle sbavature accentuate dalle qualità dei nostri avversari, ma il motore non si sta inceppando, le sbavature ci sono in tutte le partite. Lavoriamo per cercare di migliorare. La mattina dopo la sconfitta contro la Juve tanti giocatori sono venuti da me chiedendomi di vedere la partita insieme per capire dove migliorare, questo è lo spirito che c’è nella squadra”.

Pioli affronta anche l’argomento mercato: “C’è ampia condivisione con area tecnica e proprietà, credo che qualcosa faremo, non dobbiamo essere presi dalla fretta, lo faremo quando e se ci saranno le condizioni giuste per migliorare la squadra. I rinnovi? Credo ci sia la volontà della proprietà di rinnovare i contratti in scadenza, ci sono delle trattative. La cosa positiva è che ci sia la volontà da entrambe le parti. I ragazzi sono sereni e stanno dando il massimo. Simakan? Nessun commento”. Capitolo singoli: “Calabria è un ragazzo intelligente, in caso di bisogno può fare bene anche a centrocampo. Leao ha fatto un’ottima partita, ora non deve più fare passi indietro. Hauge e Diaz hanno la personalità e la qualità giusta per essere giocatori importanti”. Potrebbe interessarti anche: Milan Torino le formazioni e dove vederla.