Il difensore del Milan, Fikayo Tomori, in prestito dal Chelsea: “Possiamo fare qualcosa di speciale. Cerco sempre di impressionare Maldini”.

Fikayo Tomori, il difensore del Milan, arrivato in prestito dal Chelsea con diritto di riscatto fissato per 28 milioni, ha parlato del suo presente: “Qui sono felice, mi diverto. Ma non voglio pensare al futuro anche perché non decido solo io. Si torna quindi al presente: “La distanza dall’Inter è grande ma sappiamo che possiamo fare qualcosa di speciale, non vedo perché non dovremmo credere fino alla fine allo scudetto.

Tomori, alla ‘Gazzetta dello Sport’, ha raccontato di trovarsi bene a Milano anche se “logicamente mi mancano genitori e amici, che sono in Inghilterra”. Idee chiare sui modelli da seguire: “Terry, Ramos, Van Dijk e Cannavaro. Il prima possibile voglio diventare fra i migliori al mondo nel mio ruolo.

D’altronde a Milanello c’è una grande fonte di ispirazione: “Avere Maldini come capo dell’area tecnica è come per un attaccante avere Messi come ds. Quello che vuoi fare è impressionarlo tutti i giorni“.

Infine Tomori a breve prenderà la laurea in Business Management: “Una cosa che mi piace, ho pensato di utilizzare al meglio il lockdown per accelerare gli studi”.

Potrebbe interessarti anche: Zlatan Ibrahimovic, la storia di un campione.