Quantcast

Milan Paquetà. L’intervista all’agente …

Milan Paquetà. L'intervista all'agente

Milan Paquetà. L’agente di Paquetà del Milan,Eduardo Uram, ha rilasciato un’intervista, attraverso Calciomercato.it sull’esperienza del Brasiliano in Italia.

Queste le parole dell’agente:

Sull’impatto di Lucas in Italia: “Sono molto felice, avevamo tantissime opzioni in Europa per lui, ma abbiamo scelto il Milan perché eravamo certi che con i suoi mezzi tecnici fosse perfetto per il calcio italiano. I criteri tattici della Serie A lo renderanno un calciatore ancora più completo. Sta accadendo rapidamente, si è adattato in maniera perfetta a ciò che gli chiede Gattuso e ne è felicissimo, sente di aver fatto la scelta giusta”.

Sulla scelta del Milan: “Ebbi due lunghe riunioni con Leonardo e con Maldini, mi diedero ottime sensazioni sul modo in cui il ragazzo si sarebbe inserito nel progetto tecnico. Dopo gli incontri comunicai le mie sensazioni al giocatore e alla sua famiglia e decidemmo insieme di sposare la causa rossonera”.

Sul paragone a Kakà: “Non mi piace fare paragoni, ogni calciatore ha le proprie caratteristiche e il calcio di oggi è diverso rispetto a quello degli anni scorsi. Poi, è ovvio, Kakà è stato straordinario e l’auspicio è che Paqueta possa ripercorrere i suoi passi dal punto di vista dei risultati. Sarebbe fantastico”.

Un brasiliano atipico, come lo ha definito Gattuso: “È un professionista straordinario e un ragazzo legato alla sua famiglia, sposato, che adora stare in casa con i suoi cari molto più che andare in giro. In questo senso, è vero, è molto diverso da tanti calciatori brasiliani, ma va detto che nei nuovi talenti verdeoro la mentalità sta cambiando. C’è stata una generazione che adorava molto la ‘fiesta’, ora sono più professionali e Paqueta rappresenta perfettamente questa corrente. Credetemi, è un ragazzo d’oro”.

Il Milan che punta sui giovani: “Sì, questo vuol dire che è una squadra in crescita. Ho la sensazione che il Milan molto presto tornerà a essere un gigante del calcio europeo: la strada è quella giusta”.

Sul futuro di Paquetà: “La priorità è conquistare grandi traguardi con il Milan così, di conseguenza, riuscire a guadagnarsi un posto nella Nazionale brasiliana. Ovviamente, il primo step dev’essere raggiungere la qualificazione in Champions League, che è l’obiettivo di questa stagione”. Potrebbe interessarti anche: Le pagelle Roma Milan

(fonte: La Gazzetta dello Sport)

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *