Milan Juve Pioli: “Ibrahimovic è il più forte”.

Milan Juve Pioli

L’allenatore del Milan, Stefano Pioli, dopo la vittoria contro la Lazio, carica la sua squadra in vista del match contro la Juve.

Alla vigilia del match Milan Juve, il tecnico rossonero, Stefano Pioli, carica ancora di più la sua squadra dopo aver vinto all’Olimpico contro la Lazio: “Mi aspetto tanto dai miei ragazzi, questo è il Milan più vicino alla mia idea di squadra, dobbiamo eccellere in tutto se vogliamo battere la capolista, servirà uno sforzo straordinario. La condizione di Zlatan non può che migliorare attraverso le partite, è il giocatore più forte che abbia mai allenato“.

Stefano Pioli : In cosa dovrà eccellere il Milan per provare a battere la Juventus?

“Dobbiamo eccellere in tutto se vogliamo fare bene contro una squadra come la Juve. Credo che le motivazioni e gli stimoli in questo momento ci porteranno a superare tutte le difficoltà e a dare il massimo

Questo è il Milan più vicino alla tua idea di squadra?

Credo di sì, ci stiamo avvicinando a un livello alto, adesso siamo riusciti a battere squadre nelle prime posizioni in classifica, ma dobbiamo fare ancora meglio per battere la Juventus”

Cosa ti stupisce di questa squadra?

Onestamente non mi stupisce nulla, sono contento per i ragazzi perché riescono a mettere sul campo quello che prepariamo, è un peccato quando non riusciamo a mettere in campo le nostre qualità. Mi aspetto tanto da loro”

Milan Juve Pioli: Ibrahimovic riuscirà a giocare più di un’ora?

La condizione di Zlatan non può che migliorare attraverso le partite, saranno le partite a dirmi se il suo minutaggio può salire. Mi auguro possa salire sia il minutaggio sia il livello delle sue prestazioni. Ibrahimovic è il giocatore più forte che abbia mai allenato dal punto di vista mentale e dal punto di vista della presenza in campo”

Theo Hernandez può essere una chiave di svolta?

Theo rappresenta uno sbocco molto importante in fase offensiva, il fatto che stia lavorando con attenzione anche alla fase difensiva significa che ha capito come sia importante anche questo aspetto per diventare un top player”

Cosa servirà per battere la Juventus?

Contro la Juve abbiamo l’occasione per dimostrare la nostra crescita, ci serve uno sforzo straordinario, servirà un grande Milan”

Come possono ancora crescere Bennacer e Saelemaekers?

Bennacer lo vedo più lucido e concreto quando gioca insieme ad un compagno nel vertice di centrocampo. Saelemaekers è un ragazzo giovane, ha qualità e deve continuare così”

Rebic è il prototipo del giocatore che piace a te?

“Tutti si devono sentire importanti, non è importante partire titolare, ma entrare in campo con il giusto atteggiamento. Dobbiamo insistere così, mancano ancora 8 partite, la classifica è cortissima, ma non siamo ancora contenti della nostra posizione in classifica”

Non pensi di meritare un’opportunità per il futuro dato quello che stai dimostrando?

Io voglio soltanto arrivare a fine stagione consapevole di aver dato il massimo in un club come il Milan. Non penso al futuro, ma alle prossime gare. Per il lavoro che abbiamo fatto in questi mesi a Milanello, meritiamo di finire bene il campionato, per le altre decisioni si vedrà più avanti”

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *