Quantcast

Milan Inter Pioli, le parole in conferenza stampa.

milan inter pioli

Alla vigilia dell’attesissimo derby Milan Inter, il tecnico rossonero, Stefano Pioli , ha parlato in conferenza stampa.

Tutto pronto per il derby di domani alle ore 15:00 che vede il Milan di Stefano Pioli sfidare l’Inter di Antonio Conte . Alla vigilia del match Milan Inter , il tecnico rossonero Stefano Pioli, ha parlato in conferenza stampa.

La vicinanza dei tifosi vi ha fatto piacere?

“Continuano a dimostrarsi davvero speciali. È un dispiacere enorme non poter giocare in un San Siro stracolmo di entusiasmo e di passione, non ci abitueremo mai. Loro però sono sempre vicini, ci danno tanta forza. Speriamo possa essere l’ultimo derby senza pubblico”.

Questo derby può essere fondamentale per la lotta scudetto?

“Io ho sempre creduto tantissimo nella qualità dei miei giocatori e nell’ambizione del club. Domani sarà un derby come non si vedeva da tempo, con una classifica bellissima per entrambe le squadre. Siamo concentrati e volenterosi di fare una grande partita”.

All’andata avete vinto voi, come vede questa partia?

“Sono sempre state partite equilibrate, con tante occaisoni da una parte e dall’altra. Domani chi avrà maggior compattezza e riuscirà ad esprimere maggior qualità avrà anche maggiori possibilità di spuntarla. Noi vogliamo fare una partita di grande livello”.

Come si sta inserendo Tonali?

“Ha un potenziale enorme, ma è giovanissimo e al primo anno a questi livelli. Sta crescendo e dimostrando le proprie capacità. Quando giochi al Milan devi saper reggere le pressioni e le aspettative, ma lui lo sta facendo bene”.

Lukaku può rappresentare un problema per la vostra difesa?

“Nelle ultime due partite non abbiamo fatto benissimo a livello tecnico e di solidità difensiva, ma non è stata questione di un singolo giocatore o di un singolo reparto. Dovremo essere compatti, vicini, per poi attaccare bene. Confronto con Ibra? Mi tengo Zlatan tutta la vita, con tutto il rispetto per Lukaku che è un grandissimo”.

Cosa pensa del faccia a faccia Ibra-Lukaku in Coppa Italia?

“Non doveva succedere, ma domani sarà un’altra partita. Sono sicuro che domani ci sarà grande rispetto e grande sportività, anche se non mancheranno gli scontri visto quanto è sentito l’incontro”.

Quanto è importante vincere il Derby?

“È importantissima perché abbiamo la possibilità di riprenderci la vetta dopo averla tenuta per 20 giornate, ma non sarà decisiva. Ci sono ancora 45 punti a disposizione dopo”.

Può essere la partita di Ibrahimovic?

“Dovrà essere una partita del collettivo, che può far esaltare il singolo. Noi dobbiamo giocare bene perché lo sappiamo fare, poi le giocate di Zlatan sicuramente ci possono aiutare. L’Udinese in concomitanza con Sanremo? La nostra testa è solo sul derby, al resto penseremo più avanti”.

Come stanno Mandzukic e Bennacer?

“Mario ha avuto una lievissima lesione, ci dispiace perché stava facendo bene e si era ben inserito, spero di riaverlo presto. Bennacer non ha avuto una ricaduta, ma il muscolo fa un po’ fatica a trovare l’elasticità che servirebbe”.

Cosa serve per battere l’Inter ?

“Dobbiamo essere determinati e vogliosi, c’è voglia di riscatto dopo le ultime due partite. Siamo due squadre completamente diverse, noi puntiamo ad esaltare le nostre caratteristiche, facendo per esempio un gioco più verticale”.

Come si posso limitare le carattestiche di Hakimi e Barella?

“La nostra volontà è quella di comandare il gioco. Scenderemo in campo con questa idea. Poi sicuramente ci troveremo contro degli avversari costruiti per vincere in Italia ed essere protagonisti in Europa, che hanno delle grandi individualità. Noi però abbiamo le nostre e ci giocheremo le nostre carte”.

I giocatori hanno recuperato dopo la partita di Europa League?

“Nel derby schiererò i giocatori che stanno bene e che sono pronti, molti di loro non hanno giocato giovedì e chi lo ha fatto ha recuperato bene. La squadra sarà competitiva e pronta ad affrontare al meglio la partita”.

Potrebbe interessarti anche le formazioni di Milan Inter

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *