Quantcast

Match Fiorentina Inter. Spalletti furioso: Non era rigore…

Match Inter Fiorentina. Spalletti furioso: Non era rigore...

Match Fiorentina Inter. L’allenatore dell’Inter non l’ha presa molto bene il rigore fischiato dall’arbitro Abisso, che poi ha permesso di conseguenza alla Fiorentina di pareggiare il match. Il rigore fischiato dall’arbitro a favore della Fiorentina è inspiegabile, perché D’Ambrosio colpisce di petto il pallone calciato da Chiesa e poi oltretutto pochi attimi prima c’è un chiaro fallo dell’esterno viola sul difensore nerazzurro.

Spalletti non riesce a mantenere la sua rabbia e va contro l’arbitro Abisso: “Evidentemente non ha saputo sopportare certe pressioni”

Match Fiorentina Inter. Di seguito le dichiarazione dell’allenatore dell’Inter.

“Non ci possono essere dubbi, assolutamente” “Tutti hanno visto che l’ha colpita con il petto. Tutti! Ma cosa ha visto l’arbitro? Troppe pressioni, evidentemente, pressioni che non ha saputo affrontare. E queste sono partite decisive. Bisogna essere al livello per serate come questa”.

Neppure il passare dei minuti placa Spalletti: “Non mettiamo i dubbi. Non parliamo di dubbi. Non usiamo i condizionali. L’arbitro a me non ha detto niente: io con lui non ho parlato. D’Ambrosio non l’ha toccata di mano. Ma di che si parla, questi sono risultati fondamentali per i nostri obiettivi. E’ tutto davanti agli occhi, senza il dubbio. In panchina eravamo in 40 e tutti si è visto che l’ha presa di petto. C’è un condizionamento sull’arbitro, poi uno si fa montare addosso: allora non ha il livello per starci dentro.

Questo strumento (il Var) dà la possibilità di rivedere le cose, in casa fischiano tutto. La Fiorentina è forte, ha fatto una grande partita, è in un buon momento, ti mettono in difficoltà in ripartenza: prestazione di livello per personalità da parte nostra, abbiamo tenuto palla, la squadra si è compattata. Senza Icardi c’era bisogno di portare qualcosa di più individualmente, la squadra ha condizione, ha nella testa il percorso che deve fare per l’obiettivo”. Potrebbe interessarti anche: Fiorentina Inter 3-3

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *