Malumore in casa Inter. Purtroppo il silenzio degli ultimi giorni poteva far pensare finalmente alla pace tra l’Inter e Icardi, invece no. Le parole in conferenza di Spalletti “Ama l’Inter solo chi gioca e s’allena“, hanno scatenato la reazione di Icardi ferito con una lettera che sa di addio e con alcune frecciatine alla dirigenza e ad alcuni giocatori.

Parole che non sono state molto gradite dai dirigenti del club, anzi hanno solo creato malumore in casa dell’Inter. Lo sfogo del giocatore rischia di destabilizzare la squadra attualmente impegnata a Cagliari in una trasferta molto delicata. Attualmente non è ancora arrivata una risposta ufficiale del club e non arriverà fino al pre-partita di questa sera alla Sardegna Arena quando toccherà a Marotta spiegare la posizione della società nerazzurra. Sicuramente c’è molta rabbia e malumore in casa Inter visto che Icardi ha preferito la via social e non quella del confronto con lo spogliatoio a porte chiuse, come richiesto più volte da Spalletti. La guerra continua senza tregua, nessuno è disposto a fare un passo indietro. Non ci resta che aspettare le parole di Marotta prima della partita Cagliari Inter. Potrebbe interessarti anche: Cagliari Inter le probabili formazioni

(fonte: Sportmediaset)