Quantcast

Lorenzo: “Alla Honda mi hanno dato …”

In questi giorni Jorge Lorenzo ha potuto finalmente rilasciare la sua prima intervista ufficiale. Nella nota non ci sono dichiarazioni clamorose riguardo al suo passato in Ducati, ma qualche frecciatina l’ha voluta lanciare. Queste le sue parole: “Una delle cose che più mi ha colpito è stata la capacità della squadra di reagire, fornendo ciò che ho chiesto. Sono stato abbastanza chiaro, Honda ha preso nota di tutte le mie indicazioni e in pochi giorni avevamo tutto pronto. Compreso un serbatoio del carburante quasi al cento per cento di mio gradimento”. Lorenzo ha spiegato le differenze che ha riscontrato tra la Ducati e la Honda. “L’ultima stagione ho guidato una moto completamente diversa, che era molto grande e alta. Forse era un pò troppo grande per me. La Honda si adatta meglio a me come dimensioni. E’ più compatta, più piccola, è più bassa. Riesco a raccogliermi meglio. Mi sento più a mio agio quando entro in curva, più sei vicino all’asfalto più senti fiducia. La prima impressione è stata positiva, ho visto tanto potenziale”. Lorenzo si è soffermato anche sul compagno di squadra con il quale dovrà dividere il box. “Tutti i piloti hanno punti di forza e punti deboli. Anche Marc li ha. Cercherò di imparare dai suoi punti di forza, e credo che lui cercherà di imparare dai miei. Ci sproneremo a vicenda. Voglio batterlo e lui vorrà battermi, e questo farà crescere ancora di più la squadra e contribuirà a fornire nuovi progressi tecnici per la moto. Penso si sia creata grande aspettativa perché insieme totalizziamo dodici titoli mondiali e tante vittorie. Sopratutto, c’è tanto talento e molta velocità nel team più decorato della storia. Le aspettative sono alte, così come l’ottimismo”.

(fonte Sport Mediaset)

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *