Lionel Messi, la storia della “Pulce” argentina.

lionel messi

Ripercorriamo insieme la storia dell’attaccante argentino , Lionel Messi, dal suo esordio fino alla conquista del sesto Pallone d’Oro.

Lionel Andrés Messi, chiamato semplicemente Leo, nasce il 24 giugno 1987 a Rosario, nello stato argentino di Santa Fè. A soli 5 anni inizia a tirare i primi calci alla palla e la sua prima squadra è quella del Grandoli allenata da Jorge Messi, impiegato metalmeccanico e padre del futuro campione.

All’età di sette anni indossa la maglia dei “Newell’s Old Boys” e gioca nelle categorie giovanili. Il talento era molto evidente che le giovanili del club River Plate lo vollero, ma a causa di un ritardo nello sviluppo osseo del ragazzo, il passaggio sfuma.

Viene consigliato alla famiglia un trattamento medico costosissimo e Jorge Messi chiede aiuto ai Newell’s Old Boys e al River Plate ma senza ottenere nessun risultato. Il padre di Messi , crede nel possibile futuro del piglio e chiede aiuto ad alcune fondazioni.

A raccogliere l’appello è la fondazione Acindar. A causa dei problemi economici che coinvolgono la famiglia, il padre è costretto ad emigrare in Spagna, dove si mette in contatto con un parente della moglie.

Barcellona Lionel Messi

Nel settembre del 2000 Lionel Messi effettua il primo provino con la società del Barcelona ed il tecnico Rexach, allenatore delle giovanili, rimane impressionato dalla sua tecnica e dai cinque gol realizzati .

L’argentino firma immediatamente con il Barca, che si prende carico anche delle spese mediche per il trattamento di cui Lionel Messi necessita. In 30 partite l’argentino sigla ben 37 gol , arrivando così il debutto con la nazionale Argentina under 20, segnando 2 gol.

Nel 2004 debutta nella Liga spagnola con la prima squadra del Barcelona nel derby contro l’Espanyol , con il risultato di 1-0. Nel mese di maggio del 2005 Messi è il giocatore più giovane nella storia del club catalano a realizzare un goal nel campionato spagnolo.

Campionato del Mondo Under 20

Dopo qualche settimane inizia in Olanda il campionato del mondo under 20: Messi è protagonista con l’Argentina, segna 6 goal in 7 partite e porta la sua nazionale al trionfo finale. Ottiene inoltre il titolo di Miglior giocatore del torneo (“Adidas Gold Ball”) e quello di Capocannoniere (“Adidas Golden Shoe”).

All’inizio della successiva stagione calcistica spagnola, il Barcelona rinnova il contratto con il giovane talento, fino al 2014. La clausola rescissoria è milionaria: il club che vorrà acquistare dovrà sborsare 150 milioni di euro.

I successi di Lionel Messi

Tra i suoi successi vi sono due vittorie della Liga (2005 e 2006), una Supercoppa Spagnola (2005) e una Champions League (2006), ma ha dovuto saltare la finale di Champions contro l’Arsenal a causa di un infortunio

A causa della sua statura fisica ridotta viene soprannominato “El Pulga” (la pulce). Il grande Diego Armando Maradona, parlando di Lionel Messi lo ha definirlo come proprio erede.

Nel 2008 partecipa con la nazionale argentina alle Olimpiadi di Pechino dove conquista un prezioso oro olimpico. Il 27 maggio dell’anno seguente porta il Barcellona a diventare campione d’Europa vincendo la finale di Champions League contro il Manchester United di Cristiano Ronaldo.

All’inizio di dicembre del 2009 gli viene assegnato il Pallone d’Oro: Messi ha superato di ben 240 punti il secondo classificato, il portoghese Cristiano Ronaldo.

L’annata si conclude in modo perfetto: Messi sigla infatti il gol che consegna al Barcellona il Mondiale per Club, oltre a conquistare il premio Fifa World Player.

Nel 2010 ai mondiali di calcio sudafricani è protagonista nell’Argentina guidata da Maradona e all’inizio del 2011 viene premiato con il secondo Pallone d’Oro.

Alla fine del mese di maggio 2011 arriva la vittoria con il Barcellona della Champions League. Nel 2012 arriva poi il terzo Pallone d’oro consecutivo , prima di lui era un record appartenente solo al francese Michel Platini. U n anno dopo viene nuovamente insignito di tale premio, il quarto Pallone d’oro: mai nessuno come lui.

Ai mondiali in Brasile nel 2014, Lionel Messi, trascina la squadra fino alla finale mondiale contro la Germania ma purtroppo non riesce a vincere l’ambito trofeo.

Nel 2015 vince una nuova Champions League con il Barcellona, battendo la Juventus nella finale di Berlino. All’inizio del 2016 riceve il 5° Pallone d’Oro. Il 6° arriva nel 2019.

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *