Quantcast

Le pagelle Inter Bologna 0-1. Icardi si divora …

le pagelle inter bologna 0-1

Le pagelle Inter Bologna 0-1. Ieri sera si è concluso il match Inter Bologna con l’ennesimo KO dei nerazzurri. Mauro Icardi si divora due palle gol che avrebbero potuto cambiare il corso del match. Il Ropero è l’uomo della provvidenza per Mihajlovic. Dalbert e Handanovic i migliori in campo nerazzurri, bene la difesa rossoblù. Di seguito le pagelle Inter Bologna:

Inter

Samir HANDANOVIC 6,5 – Bravissimo nel dire di no prima a Orsolini e poi a Santander. Sorpreso dal Ropero, che lo lascia immobile.

Cedric SOARES 6 – Esordio da titolare qualche ombra, ma pure più di una luce. Non fa tutto perfettamente, ma nel secondo tempo sforna cross su cross (dal 79′ Andrea RANOCCHIA 6 – All’esordio in campionato, gioca da centravanti e sfiora un gol da cineteca)

Stefan DE VRIJ 5,5 – Non sicuro come in altre occasioni quando il Bologna attacca. Non tiene Santander nell’azione del vantaggio rossoblù.

Milan SKRINIAR 6 – Meglio del compagno, anche se pure lui non è precisissimo negli interventi. In ogni caso non commette errori da matita blu.

DALBERT 6,5 – Gli si può rimproverare qualcosa tecnicamente, non certo a livello di voglia e impegno. Tra una discesa e un cross è, assieme ad Handanovic, il migliore dell’Inter.

Matias VECINO 4,5 – Non nella sua miglior giornata. Anzi. A centrocampo traballa e quando si sposta in area ha per almeno due volte la palla del pareggio, ma la spreca.

Marcelo BROZOVIC 5 – In mezzo al campo fa più confusione che altro. Non trova continuità e la manovra dell’Inter ne risente.

Antonio CANDREVA 5 – Impalpabile, come molti dei suoi compagni, in un primo tempo collettivamente negativo. Esce all’intervallo (dal 46′ Lautaro MARTINEZ 5 – Ha la palla dell’1-1 ma di testa la spreca, poi va vicino al pari anche nel recupero. Complessivamente, non bene)

Radja NAINGGOLAN 5 – Leggermente meglio nella ripresa, nella quale sfiora il gol, rispetto a un primo tempo pessimo. Lascia il campo tra i fischi di San Siro (dal 68′ João MARIO 5 – Brutto ingresso in campo. Tanti palloni buttati a caso in area, pochi ragionamenti)

Ivan PERISIC 5,5 – Rimasto controvoglia, se non altro tenta di combinare qualcosa. Buoni gli scambi con Dalbert, ma i suoi cross non arrivano mai a destinazione.

Mauro ICARDI 4,5 – Palesemente in giornata no: ha due palle gol enormi davanti a Skorupski ma le spreca entrambe. Gran parte della sconfitta ricade sui suoi errori.

All. Luciano SPALLETTI 5 – La soluzione scelta per provare a scacciare gli incubi è schierare Ranocchia centravanti. Ed è tutto dire.

Bologna

Lukasz SKORUPSKI 6,5 – Il migliore del Bologna assieme a Santander. Sempre sicuro nelle uscite, è decisivo nel togliere il pallone a Icardi e bravo pure su Ranocchia.

Ibrahima MBAYE 6 – Deve vedersela con Perisic e con le incursioni di Dalbert. Nonostante un’ammonizione, se la cava.

DANILO 6,5 – Sotto pressione per tutta la ripresa, non perde mai la calma. Ottimo in chiusura e sui palloni fatti spiovere in area dall’Inter.

LYANCO 6,5 – Bell’esordio. Rischia qualcosa per troppa confidenza, ma salva un paio di situazioni pericolose. Esce per infortunio (dal 51′ Giancarlo GONZALEZ 6 – Fa venire i brividi con un controllo ballerino in area, ma si salva in qualche modo. Poi non perde più la concentrazione)

Mitchell DIJKS 6 – Quando ne ha la possibilità, non si fa pregare e accompagna costantemente l’azione offensiva. Nella ripresa Cedric lo costringe maggiormente a tenere la posizione.

Andrea POLI 6 – Inizia come peggio non potrebbe, mandando in porta Icardi. Poi, pian piano, si riprende e dà un buon contributo di sostanza e inserimenti.

Erick PULGAR 6 – Qualche errore di misura c’è, tra cui quello che a fine primo tempo quasi costa un gol di Icardi, ma ci sono anche cose buone. Suo l’angolo da cui nasce il vantaggio.

Roberto SORIANO 6,5 – Galleggia tra la posizione di mezzala e quella di trequartista. Mette in porta Santander e nella fase finale della gara è lucido nella gestione dei palloni.

Riccardo ORSOLINI 6,5 – Subito pericolosissimo, ma Handanovic gli dice di no. Lodevole l’aiuto alla squadra in fase di copertura, ottima la gestione delle ripartenze.

Federico SANTANDER 7 – Firma l’impresa segnando il gol decisivo, dopo che Handanovic lo aveva murato poco prima. Preziosissimo nel lavoro di protezione del pallone, specialmente nel primo tempo. Imprescindibile (dall’87’ Mattia DESTRO s.v.)

Rodrigo PALACIO 6 – Nonostante la carta d’identità, fa avanti e indietro un centinaio di volte trovando pure la lucidità per creare qualche pericolo. Esce tra gli applausi del suo ex pubblico (dal 74′ Ladislav KREJCI 6 – Entra per dare un contributo unicamente difensivo e svolge il compito)

All. Sinisa MIHAJLOVIC 7 – Schiera una squadra compatta e per nulla rinunciataria, portandosi a casa un successo completamente insperato.
Queste le pagelle Inter Bologna di Eurosport.Potrebbe interessarti anche: KO Inter

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *