Juventus Allegri. Ieri sera si è concluso il match tra Juventus e Atletico Madrid con il risultato di 3-0. Il tecnico della Juventus, Allegri, si è preso una bella soddisfazione dopo le critiche di Madrid. Il capolavoro tattico del tecnico della Juventus ha contribuito alla vittoria della Juventus, portando la squadra ai quarti di finale di Champions League. Di seguito le parole di Allegri dopo la partita: “Ci siamo presi una bella soddisfazione”. Ho messo Can in difesa per non restare bloccato con tre difensori. Tutti però hanno fatto una grande partita e un salto in avanti per consapevolezza e bel gioco”.

“I ragazzi hanno interpretato al meglio la partita giocando un’ottima partita in velocità, aggressione e ampiezza. Volevo giocare così anche all’andata, poi ci ho ripensato. Siamo stati lucidi e freddi . Il rischio era di fare una partita isterica, invece ho chiesto ragazzi tranquillità perché avevamo tempo per portarla a casa, ma con grande equilibrio”.

Una rimonta prevista dopo lo 0-2 dell’andata e l’errore di Lemar nel finale:

“Sono dettagli e segnali che fanno la differenza. Ci è successo l’anno scorso”. “Ho cercato di trovare le situazioni giuste per aprire il gioco. Tutti hanno fatto una grande partita e hanno mostrato maturità, con una grande prestazione”. Emre Can variante fondamentale: “Mettendo lui abbiamo potuto costruire meglio e non giocare con tre difensori bloccati”.

Tra i migliori in campo Bernardeschi: “Ha fatto una bella partita ed è un passo in avanti nel piano della consapevolezza e del gioco. Ora vedremo chi ci tocca”. Dopo una gara d’andata infelice, la Juventus ha rovesciato la medaglia al ritorno. Ormai un’abitudine per le squadre di Allegri dopo Bayern e Real Madrid, ma questa volta è finita bene: “O sbaglio prima o faccio giusto dopo. Volevo giocare come oggi anche all’andata, fu una partita in cui uscimmo dal campo dopo la traversa subita e abbiamo preso due gol da palla inattiva. Abbiamo gestito troppo a Madrid. Qui a Torino ci siamo presi una bella soddisfazione”. Potrebbe interessarti anche: Insigne lascia il Napoli?

(fonte: Sportmediaset)