Juve Sarri: A Ronaldo farò vincere il sesto Pallone d’oro.

Juve Sarri

Il tecnico della Juve, Maurizio Sarri, dopo il 4-0 sull’Udinese in Coppa Italia: “Squadra brillante, mi aspettavo una bella prestazione”.

Dopo la splendida vittoria in Coppa Italia , match valido per i quarti di finale, contro l’Udinese, il tecnico della Juve, Maurizio Sarri, parla della prestazione dei suoi ragazzi: La squadra in allenamento era brillante, mi aspettavo una bella prestazione.  Ronaldo? Aveva da un po’ di giorni la sinusite, oggi stava meglio poi, nel pomeriggio, ha avuto un po’ di alterazione della temperatura e quindi con il dottore abbiamo deciso di mandarlo a letto.

Poi, nella conferenza stampa, rivela un obiettivo che ha con Ronaldo: Mi piacerebbe far vincere a Cristiano il sesto Pallone d’oro. Pensare che ci sia qualcuno che ne ha vinto uno in più di lui mi fa girare un po’.Ti piacerebbe seguire la tua squadra del Cuore? Sei appassionato di Sport? guarda la nostra pagina  per restare sempre aggiornato con le migliori news .

Juve Sarri elogia Bernardeschi

Sarri poi si sofferma su Bernardeschi, impiegato da interno di centrocampo: La sensazione è che in questo ruolo possa fare bene, è la prima volta che va dentro la partita in questo ruolo, ma può fare veramente bene. Ha qualità tecniche e fisiche per il ruolo, l’inizio è promettente come l’entusiasmo che ha nel provare questo ruolo.

Le combinazioni in velocità mi piacciono molto, in questa squadra abbiamo grandi qualità tecniche. Infine, Sarri si è soffermato sul calciomercato in corso, con l’Inter che sta cercando di rinforzarsi per continuare a dare filo da torcere ai bianconeri nella lotta scudetto: E’ normale che facciano di tutto per andare al top, anche se al momento la classifica dice che non c’è molta differenza tra noi e loro. Non sono al nostro inseguimento perché è un campionato che si sta giocando punto a punto. Mercato Juve? Non mi interessa parlarne, dobbiamo pensare solo a crescere come squadra e sono convinto che abbiamo ancora grandi margini di miglioramento.

Reader Interactions

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *