Italia, Mancini: “Manca una vittoria e… due mondiali”.

Italia, Mancini: "Manca una vittoria e... due mondiali".

Il Ct dell’Italia Mancini ancora imbattuto nel proprio girone e già qualificato ad Euro 2020, ha parlato del match di questa sera.

L’Italia non si ferma , corre veloce verso Euro 2020, ritrovando il sorriso dopo la mancata qualificazione al Mondiale russo. Battuta la Grecia, adesso c’è il Liechtenstein . Mancini ha parlato alla vigilia del match contro il Liechtenstein: “Non cambierò tutta la squadra, non voglio che si sottovaluti la partita. Mi piacerebbe finire in testa al gruppo a quota 30 punti“. Poi sull’Europeo: “Ci saranno gare più difficili“.

Mi piacerebbe terminare in testa il girone, arrivare a quota 30 punti e dare spazio a chi ha giocato meno fino a questo momento , vorrei sperimentare qualche giovane per il post Europeo. Quest’ultimo sarà diverso rispetto a quanto abbiamo dovuto affrontare fino ad oggi, ci saranno ovviamente più difficoltà. Manca ancora una partita e poi due Mondiali , lui è un mito, stiamo parlando del niente. Penso di cambiarne tanti, però ancora non ho certezze. Giocheranno Sirigu, Belottiche non è una seconda scelta ma parte alla pari con Immobile –  Zaniolo, uno tra Izzo e Di Lorenzo, uno tra Grifo ed El Shaarawy. Probabilmente anche Biraghi. Romagnoli invece non sta benissimo. Tuttavia non cambierò tutta la squadra perché sarebbe un rischio. E non voglio che si sottovaluti la partita”. Potrebbe interessarti anche: MotoGP Misano intitolata una via a Marco Simoncelli.

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *