Il campione del mondo 1982, Franco Causio, ha parlato del match Inter-Juve andato in scena ieri sera.

Franco Causio, campione del mondo 1982, che ha indossato la maglia bianconera per 13 stagioni e quella dell’Inter, intervenuto ai microfoni di “Radio Anch’io Sport”, ha commentato il big match andato in onda ieri sera tra Inter e Juve.

“Il centrocampo non è esistito, c’è troppa confusione. Conte ha azzeccato tutto, Pirlo dovrà fare scelte precise”.

L’Inter e Conte hanno azzeccato tutto e il centrocampo della Juve non è esistito.” Antonio ha vinto la partita tatticamente sulla fascia sinistra della Juve, dove Frabotta e Ramsey hanno affrontato Hakimi e Barella, i migliori in campo.

Su quella fascia l’Inter ha affondato la Juve. Scudetto? Hanno una delle rose più forti in circolazione, per me è la favorita“.

Franco Causio: “Pirlo deve fare scelte precise”

Per quanto riguarda invece i bianconeri, “la Juve non ha identità in mezzo al campo. Ha troppa confusione e lo stesso Pirlo sta pagando la sua inesperienza. L’identità di una squadra è il centrocampo e nella Juve non ci sono tre calciatori che giocano con continuità.

Bisogna tener conto anche anche sta finendo un ciclo, la società ha preso dei giovani importanti che devono crescere e fare il salto di qualità ma la Juve ha bisogno di un’identità ben precisa.

Ieri sia Morata che Cristiano non sono stati mai messi in condizione di tirare in porta, è la squadra che deve giocare per Ronaldo e non viceversa”. 

Secondo Causio il sostegno della società nei confronti di Pirlo non verrà meno: “ma anche lui deve fare delle scelte ben precise a centrocampo e i giocatori devono dargli una grossa mano“.

Potrebbe interessarti anche: Cristiano Ronaldo , la storia di un campione.