Si apre il lungo weekend della Formula 1 del Bahrain, primo del Mondiale 2021e in questa occasione il pilota della Haas, Mick Schumacher, ha parlato in conferenza stampa.  

Il pilota della Haas, Mick Schumacher, è pronto a fare l’esordio nel Mondiale Formula 1: “I miei non sono qui, ma so che sono vicini e mi aiuteranno ad affrontare questo passo”. Impossibile non pensare a papà Michael: “Mi sarebbe piaciuto andare a Melbourne per iniziare, ma anche qui è bello. Qui nel 2004 mio padre vinse la prima gara corsa in Bahrain… quindi felice di essere a Sakhir. Non avere avuto tanto tempo è un po’ deludente e triste, ma abbiamo fatto il possibile e dovremo sfruttare al massimo l’esperienza fatta”.

“Sono entusiasta è stata una lunga strada per arrivare fin qui. I test un assaggio ma voglio di più. Ho amato tanti sport, ma nulla mi ha dato le stesse emozioni del correre in macchina. E ho seguito un percorso che dai 12 mi ha portato a gareggiare a livello internazionale. Ho sempre voluto questo, ora sono qui”.

Il feeling con la Haas è scattato da subito: “Ho conosciuto bene il team e ho costruito un buon rapporto con ognuno di loro. Sono motivati e questo motiva me. Sapere che tutti spingiamo dalla stessa parte dà qualcosa in più e non vedo l’ora”. Le difficoltà comunque non mancano: “Devo riuscire a comprendere le gomme, sarà la parte più importante, capire come possono incidere sulla vettura. Sembrano diverse dallo scorso anno e dovremo prendere quante più informazioni possibili in questo weekend”.

Con Mazepin grande rispetto. “Mazepin ed io ci conosciamo dal 2013. Eravamo compagni di squadra. Avevamo fatto prima anche un’altra gara assieme. E’ un pilota aggressivo, ricordo anche il 2014 con lui… c’è rispetto, ma ora dovremo anche collaborare e sarà interessante vedere come andrà”. Inevitabile parlare del Grande Michael: “Affrontare Kimi e Alonso che hanno gareggiato con mio padre? Un po’ è buffo, ma spiega anche il loro successo. Curioso di vedere come andrà in pista. Raikkonen lo conosco bene, è sempre stato molto gentile con me, anche nel dare consigli”.

Potrebbe interessarti anche: FORMULA 1 VERSTAPPEN RINNOVA CON LA RED BULL FINO AL 2023.