Il pilota tedesco, Sebastian Vettel, dopo il mancato rinnovo con la Ferrari, mette fine alle voci sul suo futuro e riparte dall’attuale Racing Point di Lawrance Stroll.

Dopo l’annuncio dell’addio di Perez alla Racing Point, è arrivata l’ufficialità del team. Il 33enne tedesco, quattro volte campione del mondo di F1, Sebastian Vettel, sarà un pilota Aston Martin dalla prossima stagione

Un privilegio, sono ancora motivato – tra le prime dichiarazioni di Vettel – Sono lieto di condividere finalmente questa entusiasmante notizia sul mio futuro. Sono estremamente orgoglioso di dire che diventerò un pilota Aston Martin nel 2021“.

F1 Vettel, nuova avventura.

È una nuova avventura per me con una casa automobilistica davvero leggendaria – ha aggiunto Seb – Sono rimasto impressionato dai risultati che il team ha ottenuto quest’anno e credo che il futuro sia ancora più luminoso”.

Il “fattore Stroll”

L’energia e l’impegno di Lawrence Stroll per lo sport è stimolante e credo che possiamo costruire qualcosa di molto speciale insieme“, ha spiegato Vettel parlando del proprietario dell’attuale Racing Point.

Ho ancora tanto amore per la Formula 1 e la mia unica motivazione è correre ed essere competitivo. Farlo con Aston Martin sarà un enorme privilegio“, ha concluso.

Otmar Szafnauer, CEO e Team Principal

Tutti a Silverstone sono estremamente entusiasti di questa notizia. Sebastian è un campione e porta una mentalità vincente che corrisponde alle nostre ambizioni per il futuro come Aston“.

Sebastian Vettel

Quattro Mondiali vinti alla Red Bull (dal 2010 al 2013) e nel 2015 il passaggio alla Ferrari diventato un’eredità pesante, per provare a trasformare il presente della Rossa in un nuovo ciclo di successi. Sebastian Vettel e il mito di Michael Schumacher, un’accoppiata che nella testa dei tifosi aveva alimentato sogni e speranze. Vettel con la Rossa ha centrato 14 vittorie (53 in carriera), 12 pole (57 in carriera), 109 GP (248 disputati in totale).