Daniele Rugani: Sto bene, voglio tranquillizzare tutti.

Daniele Rugani

Il difensore della Juventus, Daniele Rugani, dopo aver confermato di essere positivo al coronavirus, torna a mostrarsi sui social.

Daniele Rugani, calciatore della Juventus, dopo aver dichiarato di essere positivo al coronavirus, è tornato sui social chiedendo supporto ai tifosi per aiutare gli ospedali a combattere il contagio. Tramite skype , durante la diretta Web di “A casa con la Juve“, ha aggiornato i supporter sulle sue condizioni e ha risposto ad alcune domande:

Sto bene. Voglio tranquillizzare tutti. In realtà sono sempre stato abbastanza bene e non ho avuto sintomi gravi – ha spiegato -. Mi ritengo fortunato. E’ stata una bella botta all’inizio, anche perché sono stato il primo nel nostro ambiente – ha aggiunto il difensore bianconero -. Ma spero che il mio caso sia servito a sensibilizzare un po’ tutti, anche quelli che non avevano capito la gravità di questo problema”.

C’è stato un boom mediatico fortissimo e dopo pochi minuti mi hanno scritto in tanti. Voglio ringraziarli tutti ora. Sono stati tanti e molti erano anche preoccupati . Per questo ci tengo a precisare che sto bene”. “Supererò anche questa e spero che riusciremo a uscirne più forti di prima“, ha aggiunto. 

Domanda di un tifoso a Daniele Rugani : “Quale persona ha avuto maggiore influenza nella vostra carriera?”

Rugani: “Sono sempre stato centrocampista o difensore, ma io essendo tifoso juventino da sempre ogni anno prendevo la maglietta di Del Piero. Assieme alle scarpette nuove mio papà da tradizione mi comprava anche la maglia di Del Piero

Il momento più bello vissuto grazie al calcio e fuori dal campo?

Rugani: “Penso sia stato il primo scudetto vinto con la passerella allo Stadium, lo stadio che grida il mio nome e la Coppa alzata sul campo. Calcisticamente direi quello il più emozionante. Nella vita… Diciamo che le due cose sono abbastanza collegate ecco”

Domanda di un tifoso: “Il compagno più giocherellone?”

Rugani: “Ne metto due, entrambi portieri che sono un po’ particolari: Pinsoglio e Buffon, non so chi mettere prima quindi dico entrambi”. Sei appassionato di Sport ? ti piacerebbe essere sempre aggiornato sulla tua squadra del Cuore ? Visita la nostra pagina mainsport.it.

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *