Quantcast

Conferenza Allegri Supercoppa. Alla vigilia del match…

conferenza stampa juve lazio

Conferenza Allegri Supercoppa. Alla vigilia della finale di Supercoppa, che si svolgerà domani alle ore 18.00 in Arabia Saudita, l’allenatore Allegri ha risposto così alle domande dei giornalisti durante la conferenza stampa della Supercoppa.

 Rinuncerebbe a Serie A e Supercoppa per vincere la Champions?Intanto vinciamo domani, perché dobbiamo rinunciare a qualcosa? Vinciamo domani, facciamo il nostro in campionato poi se saremo bravi arriveremo al primo giugno. Facciamo un passettino alla volta.

Sei d’accordo a giocare la Supercoppa all’estero? Non è la prima volta che accade, comunque il calcio si sta globalizzando e qui siamo stati accolti nel migliore dei modi. Spero ci sia una bella serata di calcio e di sport. 

 Domani sia Juve che Milan possono arrivare a 8 successi in Supercoppa…Non so se vinceremo, sicuramente una delle due arriva all’ottava vittoria. Speriamo di essere noi.


 E Ramsey arriverà a gennaio?
Non parlo di mercato, è un giocatore dell’Arsenal. Anche perché la rosa della Juve è a posto così. 


Come sta Khedira?
Ha giocato poco fino a ora, ma a Bologna ha fatto una buona partita. Domani gioca uno tra lui e Bentancur. Lo stiamo recuperando per la fase cruciale della stagione. 


Il fatto che il Milan sia arrivato prima può essere un vantaggio?
Un giorno d’allenamento cambia poco, lo vedremo domani se sarà valsa la pena arrivare prima. 


Che Higuain ti aspetti?
Mi aspetto di vedere un calciatore voglioso di riscattare la sconfitta subita a Milano in campionato, cercherà di fare una grande partita e vogliamo limitarlo. 

Che idea ti sei fatto di Paquetà?
L’ho visto appena mezz’ora contro la Samp, chiedetelo a Gattuso dopo che magari vi risponde meglio. 

Vi preoccupa l’attacco del Milan?
La nostra più grande qualità è quella di non aver mai sottovalutato gli avversari e di aver avuto anche l’umiltà di capire quando bisognava difendere. È una qualità che non dobbiamo perdere, dobbiamo difenderci senza vergogna perché per vincere serve soprattutto questo. Per esempio la finale con il Real Madrid l’abbiamo persa perché abbiamo fatto una brutta difesa. 

Le scelte di formazione dipenderanno anche dai supplementari?
Speriamo di non andarci e di chiuderla prima. In attacco un’opzione è anche Kean, che in Coppa Italia si è comportato bene. Cancelo? Sta bene. 


La presenza di CR7 incide sulla preparazione di una gara così?
Se si vincono i trofei, Ronaldo ha dato più consapevolezza. Altrimenti no. Lo vedremo domani quando fischia l’arbitro. Chiaramente lui è abituato a queste partite, ha vinto 4 delle ultime 5 Champions, e per noi è un valore aggiunto. Ma non dimentichiamo che la Juventus ha giocato due finali di Champions negli ultimi quattro anni.

Inciderà il clima?Non avrà nessun effetto. Stanotte riposeremo e domani saremo pronti per la partita. 


In questi anni hai vinto tanto, ma con la Supercoppa non hai una buona tradizione. Perché?
È difficile farsi una regola, anche perché abbiamo perso due volte ai rigori e una volta all’ultimo minuto. Spero che domani sia diverso, ma bisognerà fare una bella partita perché i 22 punti di differenza col Milan si azzerano. Per noi è un test importante, come lo è stato quello con il Bologna, per prepararci agli ottavi di Champions. Sono partite secche in cui non c’è possibilità di replica, bisogna giocarle al massimo. 

Hai deciso come sostituire Mandzukic?
Con uno tra Douglas Costa e Bernardeschi. Poi ci saranno Dybala e Ronaldo. Non avremo un punto di riferimento, però a turno bisognerà occupare l’area. 

Queste le parole rilasciate da Allegri in conferenza Stampa Supercoppa.

(fonte: Sky Sport)

Potrebbe interessarti anche: Juve Atalanta quarti di finale

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *