Il direttore esecutivo di Dorna , Carmelo Ezpeleta, fa chiarezza sul possibile via della nuova stagione: “Lo scenario più ottimista è di iniziare a correre in Repubblica Ceca e in Austria ad agosto”.

Carmelo Ezpeleta, direttore esecutivo di Dorna, ha voluto fare diverse ipotesi sulla ripartenza della stagione della MotoGP : “Il 27 aprile devo parlare con gli organizzatori del GP di Germania, ma lo scenario più ottimista sarebbe iniziare a correre a Brno e in Austria ad agosto“.

Carmelo Ezpeleta: calendario 2020, le altre ipotesi.

“La prima cosa è porre fine a questa situazione, quindi stiliamo i calendari e vediamo quando possiamo spostarci e viaggiare”, ha dichiarato Carmelo Ezpeleta. Escluso che si possa gareggiare in Finlandia: “Il circuito non è ancora omologato”.

All’ipotesi di partire ad agosto si aggiunge quella di iniziare la stagione oltre l’estate: “Si correrebbero tra 10 e 12 gran premi, valutando di volta in volta, in base alle disposizioni locali, se con o senza pubblico”. Il tutto tra “ottobre, novembre e dicembre. Ma potrebbe anche essere un mondiale a otto gare”.

Terza ipotesi :  “Concentrare tutta la stagione su due-tre circuiti. Probabilmente, anche senza un pubblico”. Ezpeleta non ha escluso che si possa correre sui circuiti spagnoli omologati (Jerez, Montmelo, Aragon e Ricardo Tormo). Non correre proprio? “Sarebbe un duro colpo economico per Dorna, in questo momento non ci stiamo muovendo in quello scenario”.