Calciomercato. Clamoroso dietrofront del Real Madrid, che ha annullato l’accordo con lo Jiangsu per il trasferimento di Gareth Bale in Cina.

Calciomercato. L’esterno d’attacco gallese , Bale, resta in Spagna, in attesa di capire se ci saranno altri sviluppi di mercato. L’indiscrezione, lanciata dalla BBC, ha trovato conferme. Il Real Madrid ha annullato l’accordo per il trasferimento di Jiangsu Suning, squadra di proprietà della famiglia Zhang. L’accordo prevedeva per l’esterno d’attacco un ingaggio da 22 milioni di euro a stagione. L’attaccante non rientra nei piani di Zidane e continua ad avere molti estimatori in Europa e non solo.

Secondo il quotidiano spagnolo alla base dello stop al trasferimento ci sarebbero le pressioni della famiglia di Bale, che non vorrebbe trasferirsi in Cina. Per questo motivo, i familiari avrebbero chiesto agli agenti di cercare alternative in Europa prima di dare il sì definitivo al trasferimento allo Jiangsu. Bale ha tempo fino al 31 luglio per dare una risposta definitiva allo Jiangsu e il Real ha lasciato libero il gallese di decidere. Perez sarebbe disposto a cedere il giocatore a un club europeo in cambio di un’offerta economica. Potrebbe interessarti anche: Liverpool Napoli, intervista a Lorenzo Insigne

(fonte: Skysport)