Calcio Fiorentina. Nel giorno della presentazione delle nuove maglie avvenuta a New York, in casa Fiorentina resta la questione legata al futuro di Federico Chiesa.

Calcio Fiorentina. Prima della presentazione delle nuove maglie viola, c’è stato un confronto tra il giocatore e la nuova dirigenza , che poi ha ribadito anche pubblicamente la propria posizione attraverso le parole di Joe Barone: “Federico è un nostro giocatore e resta qui”. E intanto Chiesa resta “solo” sul traghetto

Il giovane giocatore classe ’97 si è promesso alla Juventus, ma l’arrivo della nuova proprietà a Firenze ha cambiato del tutto lo scenario. Il nuovo presidente Rocco Commisso e lo stesso Montella hanno più volte dichiarato di voler contare su Chiesa anche per l’anno prossimo e il nazionale azzurro si è aggregato al gruppo. Poco prima della presentazione delle nuove maglie, c’è stato un colloquio di circa 20’ tra lo stesso Chiesa e i dirigenti viola Joe Barone e Giancarlo Antognoni.

“Questa storia deve finire, Chiesa resta qui”

Al termine del confronto Chiesa, sollecitato sul suo futuro, ha soltanto risposto “Sto bene”. Successivamente invece hanno parlato il presidente Commisso e Joe Barone: “Ho detto sin dal primo giorno che la volontà è quella di trattenere Chiesa, l’intenzione c’è e credo che lo farò. Quando ho comprato la Fiorentina non ho acquistato un solo giocatore, ma una squadra; voglio trattare tutti i giocatori come meritano”. Barone ha poi aggiunto: “Con Federico abbiamo parlato della giornata di oggi, del fatto che sarebbe stato il primo ad essere chiamato per presentare la maglia. Con lui non c’è alcun problema, è un giocatore della Fiorentina e rimane qui. La squadra deve andare avanti e proseguire con il ritiro. Dobbiamo finirla con questa storia, abbiamo bisogno di stabilità”. Potrebbe interessarti anche: Calcio Roma, la presentazione di Gianluca Mancini

(fonte: Skysport)