Cagliari Nainggolan: “Sono tornato a casa”.

Cagliari Nainggolan: "Sono tornato a casa".

Cagliari. Il centrocampista belga arriva in prestito fino a giugno 2020: “Ho deciso con il cuore. Inter? Accetto la loro decisione”.

 Cagliari. Il Club rossoblù ufficializza il ritorno di Radja Nainggolan con un video pubblicato sul suo profilo Twitter. Il centrocampista belga arriva in prestito dall’Inter fino al 30 giugno 2020. “Il Ninja è tornato a casa: ha ascoltato il cuore, ha scelto di riabbracciare il popolo rossoblù – si legge sul sito – Quella gente che lo aveva accolto, adottato come un figlio e per questo mai dimenticato“.

La vita è un viaggio – ha detto Nainggolan in un altro video – e come ogni viaggio arriva il momento in cui cercare un porto sicuro. È lì che decide il cuore e il mio appartiene a Cagliari, alla Sardegna, Con questa maglia addosso sono cresciuto, ho lottato e ho sofferto. Ora sono pronto per nuove battaglie. Sono tornato a casa, la mia casa“. 

LA CONFERENZA DI PRESENTAZIONE

Nel corso della conferenza stampa di presentazione il 31enne ha commentato l’addio all’Inter: “Accetto la loro decisione, tocca a me dimostrare che si sono sbagliati. Ho doppiamente voglia di fare bene e sono doppiamente carico. Nel mondo del calcio sono cose che succedono. Io penso che ho tanto da dare, poi non entro nei dettagli, altrimenti si va a discutere. Abbiamo raggiunto un obiettivo che era la Champions League, ora sono felice di essere qui”. 

Il presidente mi ha convinto subito , so che c’è da lottare e so che sarò pronto a rifarlo. Avevo qualche offerta ma ho scelto subito. Quando sono andato via avevo detto che sarei tornato. Non così presto, però sono tornato. Poi ci sono anche motivi extracalcistici che sapete (la malattia della moglie ndr). Penso di stare bene, ho sempre dato il massimo. Primo impatto? Ottimo, ma conoscevo già la strada. Ho già parlato con il mister: sono a disposizione“. Potrebbe interessarti anche: Juve CR7: Il gol più bello ? Sempre il prossimo.

(fonte: Sportmediaset)

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *