Quantcast

Braga Roma, le formazioni di Europa League.

Braga Roma

La Roma di Paulo Fonseca affronta in trasferta il Braga di Carlos Carvalhal, nel match di andata dei sedicesimi di finale di Europa League.

La Roma, reduce da un buon momento in campionato, vuole continuare il suo cammino europeo e per farlo cerca un risultato positivo nell’andata dei sedicesimi di finale di Europa League contro il Braga. La partita Braga-Roma si giocherà giovedì 18 febbraio 2021 alle ore 18.55 nel palcoscenico  dell’Estádio Municipal de Braga e sarà visibile in chiaro in tv su TV8 e sui canali  Sky Sport Serie A (numero 202 e 249 del satellite, numero 473 e 483 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 251 del satellite).

Gli abbonati potranno inoltre seguire la gara anche in diretta streaming mediante Sky Go, sia sul proprio pc o notebook, sia su dispositivi mobili come tablet e smartphone. Nel primo caso basterà collegarsi con il sito ufficiale della piattaforma, nel secondo occorrerà scaricare l’applicazione per sistemi iOS e Android. L’alternativa è costituita da Now Tv, il servizio di streaming live e on demand di Sky, che permette di vedere il meglio della programmazione sportiva della tv satellitare acquistando uno dei pacchetti proposti.

Le formazioni di Braga-Roma Europa League

Carlos Carvalhal è pronto a scendere in campo con il 3-4-2-1. A difesa del portiere Matheus, spazio a Tormena, Viana e Sequeira. A centrocampo la coppia Al MusratiNivais, mentre sulle fasce laterali agiranno Esgaio e Galeno. Sulla trequarti Piazon e Horta, pronti ad innescare l’unica punta Ruiz.

Paulo Fonseca scenderà con il modulo 3-4-2-1. Tra i pali Pau Lopez, difesa a tre formata da Mancini, Cristante e Ibanez. A centrocampo Diawara e Veretout, mentre Karsdorp e Spinazzola agiranno sulle corsie. Sulla trequarti la coppa MkhitaryanPedro. Unica punta Dzeko.

BRAGA (3-4-2-1): Matheus; Tormena, Viana, Sequeira; Esgaio, Al Musrati, Novais, Galeno; Piazon, Horta; Ruiz.

ROMA (3-4-2-1)Pau Lopez; Mancini, Cristante, Ibanez; Karsdorp, Diawara, Veretout, Spinazzola; Mkhitaryan, Pedro; Dzeko. 

Potrebbe interessarti anche: Francesco Totti, la storia di Er Pupone.

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *