Quantcast

Astori: Il calcio lo ricorda così …

Il 17 gennaio di 4 anni fa la partita fra Udinese-Roma fu vinta dai giallorossi grazie ad un gol di Davide Astori.
Tre anni dopo quella stessa trasferta fu fatale al capitano della Fiorentina: un ricordo di tutti quelli che amano il pallone. Oggi Davide avrebbe compiuto 32 anni. Sono tanti i messaggi sui social del mondo del calci, dalla Roma al Cagliari, quest’ultima pubblicando una foto di due bambini con le maglie rossoblù e viola che si abbracciano di spalle. Poi il Milan, i suoi compagni di squadra e i suoi mille rivali. Questa mattina chi è passato vicino al Franchi ha trovato uno striscione con queste parole: “Sei sempre con noi. Auguri Capitano!”. Vicino alla data di nascita, il numero 13 (scelto in onore del suo idolo Alessandro Nesta), una maglia che a Firenze rimarrà per sempre accostata al nome Astori. Proprio dove c’è lo striscione, quel maledetto 4 marzo nacque un memoriale fatto di sciarpe, maglie, foto, biglietti, messaggi. Un gesto spontaneo per non lasciare che il tempo possa colmare il vuoto che ha lasciato il capitano.

(fonte: La Gazzetta dello Sport)

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *